FLC CGIL Matera

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • incrementa grandezza carattere
  • Default font size
  • Riduci grandezza carattere

In data 10 febbraio 2020, in apertura del nuovo incontro con le organizzazioni sindacali per continuare il confronto sull’utilizzo delle risorse del “bonus docenti” alla luce della norma approvata in legge di bilancio 2020, il dott. Jacopo Greco, direttore generale del Ministero dell’Istruzione, ha affermato di ritenere condivisibile l’interpretazione, già sostenuta dalle organizzazioni sindacali nell’incontro tenutosi lo scorso 3 febbraio, secondo cui dette risorse siano da ritenersi definalizzate a partire dal 1° gennaio dell’anno in corso.

La gestione delle domande e della varie procedure web del Ministero dell’Istruzione si svolge di solito attraverso il sistema di “Istanze online”. Per accedere è necessario utilizzare username e password ottenute con la registrazione (come fare), mentre per confermare le varie istanze è necessario utilizzare il “Codice personale” (da non confondere con la password di accesso: è un ulteriore codice scelto al momento della registrazione).

Si è svolto oggi, 3 febbraio 2020, a seguito della richiesta di FLC CGIL, CISL FSUR, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams, l’incontro con il Ministero dell’Istruzione per discutere le conseguenze applicative della norma approvata in legge di bilancio 2020 che ha disposto che le risorse del cosiddetto “bonus docenti” (di cui alla Legge 107/15) siano utilizzate “dalla contrattazione integrativa in favore del personale scolastico senza ulteriore vincolo di destinazione” (art. 1 comma 249 della legge n. 160 del 27 dicembre 2019).

All’incontro di mercoledì 29 gennaio 2020 al Ministero dell’Istruzione i lavori si sono aperti con la nostra richiesta di definire una tabella di marcia di incontri nei quali affrontare concretamente tutte le questioni su cui si è svolta la procedura di conciliazione per lo stato di agitazione proclamato a dicembre. Quindi la questione delle abilitazioni a regime, che è il tema dei temi; la problematica degli assistenti amministrativi facenti funzione di DSGA; il rinnovo del CCNL; la mobilità con l’invasione della norma sulla materia contrattuale; l’autonomia differenziata.

La procedura del confronto sui bandi di concorso è partita il 29 gennaio e si è conclusa ieri, 30 gennaio, senza sfruttare appieno i 5 giorni di tempo che il contratto nazionale assegna a questa fase delle relazioni sindacali.

L’incontro di mercoledì 22 gennaio 2020 convocato dalla Ministra Azzolina ha segnato l’avvio delle relazioni sindacali. Si è trattato di un passaggio puramente introduttivo durante il quale la Ministra ha ascoltato le richieste sindacali.

Pagina 9 di 402
Sei qui: Home

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy. L'adozione di questo controllo, risponde al "Provvedimento del Garante della Privacy dell' 8 Maggio 2014" per la protezione dei dati personali.

EU Cookie Directive Module Information